facebook_1487537105039

delirio gospel (17 dicembre 2016)

la nostra festa delle feste

facebook_1487537105039

il luogo: la comunità “crescere insieme”

wp_20161217_023

presidio d’arte, cultura e speranza nel quartiere sanità

wp_20161217_012

“delirio creativo” e “napoli invita” hanno donato una festa gospel

wp_20161217_015

grazie alla generosa partecipazione di EUPHORIA GOSPEL CHOIR

 

ospiti della serata: RAFFAELE BRUNO e ENZO COLURSI che hanno presentato un anticipazione del singolo del disco del delirio creativo, in uscita in primavera

durante la serata abbiamo visto un assaggio del lavoro con alcuni degli allievi del nostro laboratorio teatrale tenuto da Federica Palo con Silvia Romano presso la comunità CRESCERE INSIEME

SALVATORE

CIRO

E POI LA POTENZA, L’INCANTO E LA GIOIA DEL CORO GOSPEL:

CHIUNQUE VOLESSE DARE UN CONTRIBUTO ALLE ATTIVITà CHE SI SVOLGONO PRESSO LA COMUNITà CRESCERE INSIEME è IL BENVENUTO

C’è SEMPRE BISOGNO DI BRACCIA E SORRISI. PER POTER FARE MEGLIO.

GRAZIE A TUTTI E A TUTTE.

16508829_724440291049501_2824152167414610525_n

Pioggia & Libertà (rito 7 febbraio 2017)

Stasera a Sanremo…

16508746_724444201049110_8985794698709504222_n

ho visto….

tanta acqua.

16508974_724440137716183_4841890542038366093_n

Nella citta’dei fiori, sul palco …

16641076_724441231049407_7891406016962914255_n

ho visto tre catini, stracolmi dell’essenza della vita.

16640840_724441511049379_1698457681137456716_n

16508743_724442447715952_3604325106293466506_n

Stasera a Sanremo ho visto danzare una lunga gonna bianca…

16508447_724440424382821_4232122447189119931_n

ho sentito cantare un reflusso esofageo.. mentre le dinamiche gastrointestinale eseguivano il controcanto.

16473486_724440341049496_2305628806619426266_n

Stasera ho visto una negra salire e non scendere le scale di Sanremo.

16508829_724440291049501_2824152167414610525_n

Stasera ho visto un Re…un clown.. seduto sul trono con la sua corona rossa in testa..

16681712_724442057715991_2835918010413499359_n

mentre l’orchestra intorno.. intonava l’urlo liberatorio dinnanzi ad un telo azzurro.

16473921_724443671049163_3790490326340151514_n

Dirigeva l’orchestra il maestro Dei Secchi Volanti…

16508680_724442531049277_8932875204806347263_n

pioveva a dirotto sul Casino’mentre tutti tornavano a casa..

16640751_724443381049192_1870659164781404135_n

felici e bagnati….

16473394_724443924382471_1047805624017078564_n

e speriamo bene e..e. etciu”!!!!

16602687_724442184382645_8250990610893099520_n

sunto poetico di Annamaria Miceli ph Loreto Terranova

DANZA I TUOI RICORDI ( Rito 31 gennaio 2017 )

La sua vita? Fragile
Un anima di cristallo
Appesa a fili di cotone
In mezzo alla tempesta

L’abbiamo sostenuta,
Abbracciata
Le abbiamo donato
Un letto di mani
Acqua calda e sole

E quando tutto sembrava perduto..
Il vento
Il vento umido di speranza
Ha soffiato su di noi
E ci ha sorriso.

L’ abbiamo salvata.
Ci ha salvati.

Lei custodiva dentro se
Vita Nuova
E segreti.

sostieni
Chi ami
Con tutto te stesso.

Gioca a nascondino
Con tua sorella.
Anche se ha sessant anni

Perdona tua madre
Quando
Voleva la luna
Da te

Abbraccia
Il bambino
Che ti schiaffeggio’

Aiuta sempre
Tua nonna
A scegliere la frutta migliore

Regala fiori
Quando chi ami
È ancora con te

E…
Festeggia
Questa assurda
Folle
Ispiegabile vita

Che oggi
Ora
In questo preciso istante
È

respira…
Sii gentile.

Io penso
Che sia ancora possibile
Tornare ad essere umani

Solo così
Potremo salvare
Tutti
Ma proprio tutti
I nostri
bambini

Ps.
Grazie a tutti i bambini
Che stanno giocando
Assieme a me
Con fiducia
e voglia
Di creare
Bellezza nuova.

16508433_10211079368772918_8751918754910328176_n

La danza dei ricordi ( special edition ) -prima prova aperta –

“Se un clown non ten’genio ‘e pariá
Che ‘ppò fa?

16602762_10211079327971898_6660822077587479353_n


La gente vuole ridere.

16711672_10211079336492111_2816295662398714919_n


lui vorrebbe
Solamente
Un bacio sulle sue lacrime

16681941_10211079400013699_8250407178936232349_n


Ma nessuno le vede.

16298749_10210985210819028_3919786000713160251_n

Corriamo veloci

16602915_10211079332892021_3759830744822316763_n
Senza accorgerci
Di quella mano
Tesa verso di noi.

16602847_10211079333452035_7687787064569444310_n

“Se non mi accompagni
Non so se vedrò
Mai più
Mio figlio”

16603119_10211079386573363_6489560993477042225_n

E noi corriamo
E lasciamo i nostri bambini
Agli angoli delle strade

16508433_10211079368772918_8751918754910328176_n
Persi
Nel blu di un piccolo schermo

16507930_10211079368212904_4630007778078547255_n
In balia
Di streghe orchi
E solitudine

16266282_10210987132027057_1272804355613288294_n

Dovremmo imparare a respirare

16508622_10211079374293056_989672600600424598_n
Come facevamo
Appena nati

16640948_10211079327451885_4983664524641577240_n

Io mi tufferei in quel letto

16602766_10211079290970973_3679379636172543104_n
Dove
A capodanno.
Ci dormivamo in dodici

16602663_10211079299051175_7721794664009113173_n
Tra cugini e pupazzi

16649475_10211079300811219_3292300301568007060_n

Non sapevamo
Cosa saremmo diventati

16681470_10211079348372408_7888088572466127748_n
Chi avremmo perso
Lungo il cammino

16708249_10211079359452685_9213014731712298557_n

Non ci serviva niente
Solamente
Noi
Insieme”

16508911_10211079351692491_8900154287890345892_n

……………………………………………………………………………………………………..

Proveremo a condividere
il nostro decennale lavoro sull’improvvisazione
Con altri gruppi teatrali
Per raccogliere assieme
Nuovi ricordi e nuove storie
E provare a farne
Poesia.

16586997_10211079318371658_1282869319012903228_o

Oggi è stato un buon inizio
Con
Valerio Bruner

16601833_10211079361412734_4381667178128940307_o

Federica Rubino

16684128_10211079400613714_4275988122582888044_n

Simona Pipolo

16508998_10211079401173728_7047378099441735775_n

e Chiara Vitiello

16649265_10211079330211954_6424703280471141791_n
E le nostre Federica Bruno

16640558_10211079366052850_2141482073648493423_n

e Rita Paolella

16649424_10211079346972373_8300561061922253259_n
Prossimo incontro con…
I coffe brecht

Foto di scena Bi Maui
Riprese Francesco Maria Coraggio

16508488_10211079298771168_2254927073939152787_n

video reportage della nostra esperienza

16195079_715600958600101_2675294017946202702_n

il cibo dell’anima (rito 24 gennaio 2017)

la libertà è
quando sei padrone
assoluto
delle tue azioni
dei tuoi pensieri
delle tue emozioni

la libertà
è quando
tutti i treni
ti portano
sempre
in un posto che è
casa

la libertà
è danzare
sotto una pioggia
di coriandoli

la libertà
è tuffarsi
in un bicchiere d’acqua
come se fosse
l’oceano

la libertà è
nutrirsi
di ogni singolo
attimo
facendo festa
con
le tue mani
e con quelle
di tutte
le persone
che ami

la libertà
è tutta l’umanità
di cui possiamo
esser capaci

quando facciamo
un passo indietro

quando doniamo
noi stessi

quando siamo
cibo e vino
con cui festeggiare

la libertà
non pretende
l’amore

la libertà
non estorce
un’attenzione

la libertà
è dire:
ti amo
così come sei.
e
se non vuoi
ti lascio
andare

e magari chissà
un giorno
la tua libertà
ti riporterà
da me.

 

16143025_401540816861861_8133171107926789381_n

Amore? Verrà! ( rito 17 gennaio 2017 )

Se Sabatino incontra ermelinda
Nei sogni.

15965118_401545420194734_595779155279611178_n

 

La porta di sicuro nella foresta

16002729_401545360194740_2572853647738133362_n


Lontano da aghi
Al riparo dai mostri
Dal fango
E dalle bugie.

16174583_401540853528524_2499270173164066373_n

Cè più verità
In una foglia
Attaccata alla cartapesta

15977911_401540900195186_1854577670434035820_n
Che in mille velluti rossi
… di vergogna…

16003062_401544953528114_6915471436811377538_n

Non bisogna dimenticare
L’arte
È un ponte
Che deve unire chi
È lontano
Chi è solo
Chi si è perso.

16174652_401540506861892_2028453626469920049_n

Stasera ho fatto
La pasta fresca con mio padre
Ho svegliato mia nonna dal coma
Ho visto dissolversi incubi

16113948_401540433528566_171267772472903155_n

Ho cantato mille canzoni
Ho cullato un amico
Con tutte le braccia che avevo

16174976_401540253528584_6545351829080223587_n

Stasera ho sognato.
Nel mio sogno ho visto
Sabatino baciare i capelli
Ad ermelinda.

15978061_401545046861438_3365555695891955688_n

Le soffiava sugli occhi
Parole leggere…

16105843_401539990195277_3955808127810526451_n

L’amore?
Verrá!

16113986_401540793528530_506526958417401344_n

il video integrale dello spettacolo “amore? verrà!”                                                                    realizzato da DELIRIO CREATIVO in collaborazione con l’ASL di M.S.SEVERINO

in scena: “gli amici di eva” diretti da Raffaele Bruno e Federica Palo

riprese: FRANCESCO MARIA CORAGGIO

dopo questa esperienza indimenticabile, da febbraio a dicembre  DELIRIO CREATIVO riprende il laboratorio teatrale con gli ospiti del centro diurno di m.s.severino.

pezzi da delirio (10 gennaio 2017)

“In un paese dove regna un solo Re con tante Regine…dove tutti decidono e comandano..Eva cerca la luna nel tempo che le rimane…tic tac…tic tac…corri Eva… corri che il tempo passa..senti la voce della luna? Guarda attraverso il cannocchiale..la stanno depredando. Sono un gruppo di animali feroci che lottano tra di loro…si azzuffano..si scannano per una pietra. Una pietra speciale che possiede solo quella ragazza…non fidarti Eva…e’un tranello. Non esistono pietre speciali..le pietre fanno solo male e la donna che canta blues ha ancora addosso le cicatrici. Canta la sua storia e si ribella alla mente che dimentica..la mente che lancia pietre fatte parole : puttana…puttana…scandisce un gruppo di donne seguendo un tempo. Le tue allucinazioni si raccontano tra di loro gli effetti dell’elettroshock..vorrebbero sapere..capire ma…Eva, non seguirle..ricorda che hai altro da fare prima…devi finire quella tettoia..li fuori in giardino.”

A. Miceli